Gianicolo

Frequentata quotidianamente da visitatori, viaggiatori, turisti e coppiette in cerca di un angolo romantico, la passeggiata del colle Gianicolo offre alcuni tra i panorami più suggestivi di Roma.
La storia di questo luogo comincia con la sua occupazione da parte del re romano Anco Marzio, prosegue con il suo utilizzo nel medioevo come sede di conventi, chiese e ville, e si tinge di rosso ricordando le battaglie qui combattute durante il periodo risorgimentale.
Tra i suoi viali alberati si incontra la Chiesa di S. Onofrio, inscindibilmente legata alla memoria di Torquato Tasso, che nel vicino convento trascorse i suoi ultimi giorni. Qui rimane la sua quercia, dove una lapide ricorda che sotto la sua ombra il poeta aveva l’abitudine di meditare e riposare.
Più avanti si trova il monumento equestre dedicato ad Anita Garibaldi, che nel basamento ospita i suoi resti. Continuando con la passeggiata, attraversando i busti di marmo raffiguranti illustri garibaldini, si arriva a piazzale Garibaldi con la terrazza panoramica ed il monumento a lui dedicato.


Dal 1904 da questa piazza, ogni giorno a mezzogiorno, un cannone spara un colpo il cui eco si sente in tutta la città. La “cannonata delle dodici” venne introdotta da Pio IX nel 1847, per sinconronizzare tutte le campane di Roma per la recita dell’Angelus. Inizialmente il cannone era a Castel Sant’Angelo, poi venne spostato per qualche mese a Monte Mario per stabilirsi definitivamente sul colle Gianicolo. L’uso non fu interrotto dall’Unità d’Italia, ma dalla guerra sì. Fu ripristinato il 21 aprile 1959, in occasione dell’anniversario della fondazione di Roma.
Più avanti sono collocati lo scenografico Fontanone del Gianicolo e la terrazza della Chiesa di San Pietro in Montorio, uno scrigno contenente numerosi tesori d’arte.
Nel giardinetto adiacente piazzale Garibaldi si trova un piccolo teatro delle marionette che da molte generazioni offre spettacoli a grandi e piccini. Qui vengono raccontate le fiabe di una volta ttraverso la voce di Pulcinella e Arlecchino, sempre più litigiosi e confusionari che mai. Gli spettacoli vengono organizzati durante il week end. Qui è anche possibile acquistare le marionette realizzate a mano dal cavalier Piantadosi.

Per organizzare un tour completo della città, il Gianicolo è vicino a (dati Google Maps):


Visualizzazione ingrandita della mappa

Powered by WordPress | Deadline Theme : An Awesem design by Orman